Coronavirus, il sindaco di Milano Sala: "Impegniamoci per anziani e bambini pensando all'estate"

"Oggi, se non altro dalla lettura dei giornali, si comincia a respirare un'aria diversa, c'è più voglia o addirittura necessità di parlare di ripresa o di ripartenza, anche se nessuno ignora il fatto che siamo in una situazione ancora molto complessa", così il sindaco di Milano Beppe Sala nel suo quotidiano messaggio su Facebook. "Bisognerà rimodulare i nostri comportamenti, le nostre esistenze, ponendo attenzione a due fasce anagrafiche particolari: gli anziani che per la loro salute vanno protetti e isolati, ma questo è un segno di civiltà, e i bambini. Ci stiamo confrontando con loro più di prima, con la loro energia, con il fatto che sono tutti a nostro carico. E immaginiamo cosa succederà con l'estate”.

Gli altri video di Cronaca