Spettacolo e precisione, tiro con l'arco a cavallo

Il Tiro con l'arco a cavallo è una disciplina che, nel 2006, diventa ufficiale in Italia ad opera di Graziano Bombini, Paola Rosso e Manuele Gualdana: ottenuto il riconoscimento dalla Federazione Internazionale (World Horseback Archery Federation), vengono aperte le prime scuole che, dal 2019, sono seguite dalla Fitetrec.
Le gare si svolgono in più giornate, come nella disciplina del completo, e consistono in diverse prove. Le principali sono tre: ungherese, coreano e polacco.
Per tutte, l'andatura è il galoppo. Le prime due si svolgono su tracciati in linea retta con bersagli multipli posti sullo stesso lato. La terza, invece, è più complessa: i bersagli sono disseminati in campo aperto da entrambi i lati, lungo un percorso di cross-country con salite e discese, passaggi nel bosco, guadi e salti di tronchi.

Gli altri video di Cronaca