L'ex taglialegna illegale ora protegge le foreste del Vietnam

Ngoc Anh, 36 anni, conosce la foresta del Vietnam centrale in ogni suo angolo perché per anni l’ha perlustrata in cerca di alberi dal legno pregiato. Quando li trovava li abbatteva, tagliava i grandi tronchi in pezzi più piccoli e poi li trascinava via per rivenderli. Quando non ne ha più trovati all’interno del parco nazionale di Phong Nha-Ke Bang (che è patrimonio mondiale dell’Unesco) è andato a cercali fino in Laos, oltre il confine. Da qualche tempo però la sua vita è cambiata. Ha abbandonato gli strumenti del taglialegna ed è diventato una guida turistica, un “protettore della foresta”. Lui come tanti altri che, illegalmente, hanno impoverito la giungla e scacciato molte specie animali. Il governo del Vietnam sta portando avanti una politica seria per fermare il disboscamento, il turismo è considerato uno strumento per raggiungere questo obiettivo. A cura di Sofia Gadici

Gli altri video di Vivere Green