Bracciata per un Sorriso da record: quasi 250 nuotatori e tremila euro raccolti

Circa 250 nuotatori, quasi 3mila euro raccolti, record di tutte le edizioni. Sono i numeri di Una bracciata per un Sorriso, evento di sport e solidarietà che si è chiuso domenica pomeriggio all’Oasi Boschetto di Curtatone. Un’edizione in grande stile e ampliata per la manifestazione che quest’anno è giunta alla sua 12esima edizione. Una bracciata per un sorriso è durata due giorni: 19 ore nostop, iniziando alle 22 di sabato. Un’edizione che è cominciata in notturna e proseguita attraversando la notte a colpi di bracciate. Il primo a tuffarsi in vasca è stato Tino Veronesi, uno dei soci storici. Tra coloro che gli hanno dato il cambio c’era anche il parroco, don Andrea. E poi tanti nuotatori, più o meno esperti. Tanti atleti master, che hanno nuotato di notte, in periodi lunghi 20 minuti. Poi durante il giorno, anche grazie alla grande risposta di nuotatori che hanno aderito all’iniziativa, gli slot si sono ridotti a 10 minuti. In vasca anche Laura Volpi, atleta proprio dell’Oasi Boschetto, che a maggio ha ottenuto la vittoria assoluta della Ultraswim Formentera-Ibiza. Alle 17 la staffetta natatoria (non competitiva) è terminata, ed è cominciata la festa.

Gli altri video di Cronaca locale