Gli avvocati mantovani spiegano le motivazioni del loro sciopero della fame

Sciopero della fame dei penalisti mantovani per riformare l’ordinamento dei penitenziari: «I detenuti sono scesi dai 240 nel 2012 ai 130 di oggi, ma noi non entriamo».

Gli altri video di Cronaca locale