Mantova, ecco lo scanner laser per la polizia locale: ricostruisce in 3D la scena dello scontro

Uno scanner laser che consente di rilevare il teatro di un incidente stradale con una precisione millimetrica, riproducendo la scena in 3D in tempo reale, e in tempi brevissimi «permettendoci di ricostruire le dinamiche in modo pressoché inconfutabile». È la nuova strumentazione in dotazione da qualche mese alla polizia locale di Mantova presentata ieri mattina al comando di viale Fiume dal comandante Paolo Perantoni, dal vice Luigi Marcone e dall’assessore Iacopo Rebecchi. Costato 25mila euro «si tratta di uno strumento che ha un utilizzo anche per i rilievi che riguardano gli abusi edilizi piuttosto che le violazioni di carattere ambientale come l’abbandono di rifiuti».

Gli altri video di Cronaca locale