Mantova, Susanna Camusso tra i lavoratori Corneliani

L’abbraccio si allarga fino a diventare di nuovo onda che a ogni marea si rinnova rinvigorita e più forte. L’abbraccio della città, di lavoratori arrivati da tutta la provincia, di mamme con bambini al collo, di gente qualunque che ieri sera sarebbe stata lì comunque. Un’onda di 300 persone accorse davanti alla Corneliani per la risottata solidale offerta dal presidio, per sostenere 480 lavoratori che da tre settimane sono lì, davanti a quei cancelli chiusi, per chiedere solo di poter tornare a lavorare, di salvare la loro azienda e con lei il proprio futuro. Giornata iniziata con la solidarietà di altre fabbriche e proseguita con l’incontro con la responsabile politiche internazionali e di genere della Cgil e già segretario generale del sindacato Susanna Camusso, accolta tra gli applausi al grido di «ci aiuti lei a tornare a lavorare».

Gli altri video di Cronaca locale