Niente richieste di aiuto: a rischio la onlus No Sla di Mantova

La onlus rischia di chiudere. Non per mancanza di fondi ma di richieste di aiuto. Un paradosso che colpisce Marco S.– No alla Sla, l'associazione voluta da Marco Sguaitzer per sostenere i malati di sclerosi laterale amiotrofica e le loro famiglie. Ecco l’appello a medici, ospedali e malati: «Abbiamo risorse per sostenere economicamente i malati di Sla che hanno bisogno di personale di supporto a domicilio che sostituisca momentaneamente i familiari» spiega il presidente Carlo Zanetti, affiancato dal vice Manuela Pasquali e dai consiglieri Sebastiano Riva Berni e Matteo Bernardelli.

Gli altri video di Cronaca locale