Nuovo apparecchio per le cure tumorali: all'ospedale di Mantova è arrivato il super acceleratore

Il macchinario, installato nel bunker del reparto di Radioterapia guidato dal primario Marcello Amadori, è costato complessivamente 3 milioni e 318mila euro e consiste in una serie di avveniristiche apparecchiature in grado di garantire un salto di qualità nella cura dei pazienti oncologici. Il nuovo acceleratore andrà a sostituire uno dei due attualmente in uso e che ogni anni vedono oltre 600 pazienti in trattamento.

Gli altri video di Cronaca locale