Australia, messaggio in bottiglia ritrovato dopo 50 anni: ora si cerca il bambino che lo scrisse

Sulla spiaggia di Talia, nel sud dell’Australia, un uomo di nome Paul Elliot e suo figlio Jyah hanno ritrovato una bottiglia con al suo interno un messaggio. La lettera è datata 17 novembre 1969 ed è quasi del tutto integra: l’ha scritta Paul Gilmore, un ragazzino inglese, che all’epoca aveva 13 anni e viaggiava su una nave della compagnia Sitmar Lines diretto a Melbourne. Il messaggio riporta anche la posizione: 1000 miglia a largo di Fremantle, Western Australia e un indirizzo per la risposta. Secondo l’esperto David Griffin, oceanografo, è improbabile che la bottiglia sia rimasta in balìa delle onde per tutti questi anni per approdare oggi sulle coste meridionali. È più plausibile che sia rimasta per anni sepolta in un'altra spiaggia e poi trasportata nuovamente da una tempesta.
 
A cura di Martina Tartaglino

Gli altri video di Mondo