Beirut, scontri vicino al Parlamento: polizia spara gas lacrimogeni contro i manifestanti

Una violenta protesta antigovernativa è scoppiata a Beirut nella zona del Parlamento. La polizia ha lanciato gas lacrimogeni per disperdere i manifestanti scesi in strada per denunciare il malgoverno in seguito all'esplosione che ha provocato centinaia di morti e migliaia di feriti. Sono state lanciate pietre verso gli agenti e - secondo i media locali - i manifestanti avrebbero anche vandalizzato alcuni negozi.

Gli altri video di Mondo