La Lamborghini SCV 12 e la riserva indiana delle supercar?

 Si moltiplicano le supercar non omologabili per utilizzo stradale, macchine che i costruttori possono produrre liberamente, senza vincoli di emissioni. Quindi: niente turbo, niente moduli ibridi, niente folli sistemi start&Stop, nessun limite al “sound”. Un paradiso non solo per chi le produce, ma anche per gli appassionati perché così oltre a godersi una vera supercar non dovranno avere a che fare con sovrattasse, superbolli o assicurazioni. Senza contare l’enorme passo avanti per la sicurezza stradale perché missili del genere gireranno solo un pista.

L’ultimo capolavoro di questa genìa è la Lamborghini SCV12 che verrà interamente prodotta nella Factory di Sant’Agata Bolognese in poche decine di esemplari. E visto che quando si tratta di giocare alla Lambo sono maestri, i clienti avranno la possibilità di entrare a far parte di un esclusivo club che darà accesso a programmi di guida dedicati per pilotare la propria SCV12 in tutti i più prestigiosi circuiti del mondo. L’assistenza sarà garantita dallo staff tecnico Squadra Corse con il supporto di Emanuele Pirro, cinque volte vincitore della 24 Ore di Le Mans e tutor d’eccezione per i clienti-piloti…

E quando parlavamo di “mani libere” per i costruttori, nel caso della Lamborghini parliamo di una supercar equipaggiata con il più potente V12 aspirato mai progettato dalla casa, in grado di erogare oltre 830 CV, anche grazie al contributo della sovralimentazione dinamica alle alte velocità. Potenza da gestire con un inedito cambio portante 6 rapporti, derivato dall’unità montata Huracán Super Trofeo Evo, posto sul retrotreno e abbinato alla trazione posteriore. Eccezionale anche il rapporto peso/potenza, grazie all’inedito telaio monoscocca di nuova generazione, realizzato in fibra di carbonio e progettato specificatamente per la vettura. Un giocattolone per milionari, realizzato da chi – per fortuna – ha ancora voglia di giocare con l’auto. Basti dire che alla Lamborghini sul prototipo hanno scritto “Attenzione, macchina veloce”. Geniale.

Di VINCENZO BORGOMEO

Gli altri video di Motori