Napoli, Zingaretti: "Crisi del lavoro è colpa del governo"

"È successa una cosa brutta, mi dispiace. Io credo che tutte le persone oneste non possano non riconoscere che negli ultimi dodici mesi ci sia stata la più grande catastrofe economica, sociale e sul mondo del lavoro degli ultimi dieci anni. Aggiorniamo le analisi. Purtroppo questo governo ha fermato l'Italia, combattiamo per mandarlo a casa. Senza una nuova fase il lavoro in questo paese non crescerà mai. Hanno preso i voti per il riscatto degli italiani e li stanno umiliando". Così Zingaretti a margine della presentazione dei candidati elle elezioni europee della lista Pd-Siamo europei nella circoscrizione Italia meridionale che si è svolta a Napoli al teatro Sannazzaro. Poco prima del suo arrivo si sono registrati scontri tra forze dell'ordine e disoccupati.

Gli altri video di Politica