Roma, Gilet arancioni in piazza: i manifestanti si insultano a vicenda

Non solo insulti al presidente Mattarella, a Conte, a Renzi. I gilet arancioni, scesi in piazza del Popolo per manifestare in occasione della festa del 2 giugno, si insultano anche tra loro. Prima contro il generale Pappalardo, arrivato in ritardo, poi contro un manifestante vestito da prete, in ultimo contro chi voleva salire sul palco per pronunciare un discorso.

 

Di Cristina Pantaleoni e Camilla Romana Bruno

Gli altri video di Politica