Sea-Watch, Carola torna libera. De Magistris: "Da Salvini minaccia istituzionale, grave silenzio di Conte"

La decisione del gip di Agrigento di liberare Carola Rackete ha stizzito il ministro dell'Interno Salvini, che promette l'espulsione della comandante della Sea Watch 3 e invita i giudici "che vogliono fare politica" a candidarsi. "Credo che sia una minaccia istituzionale e che sia grave che questo accada nel silenzio del presidente del Consiglio: Conte dovrebbe prendere immediatamente le distanze dal ministro Salvini", dice il sindaco di Napoli Luigi De Magistris in un'intervista a Radio Capital.

 

Intervista di Jean Paul Bellotto e Riccardo Quadrano

Gli altri video di Politica