Mondiali di equitazione ai Pratoni, il bilancio finale

Sesto titolo del mondo consecutivo di attacchi per l'australiano Boyd Exell, che ha chiuso due straordinarie settimane di competizione ai Pratoni del Vivaro. Sul podio insieme a lui anche l'olandese Ijsbrand Chardon, argento, e il tedesco Michael Brauchle, bronzo. Nella prova a squadre, invece, titolo Mondiale per l'Olanda davanti a Germania e Belgio. Nel complesso, l'appuntamento di Rocca di Papa è stato un importante successo sportivo e organizzativo, oltre 51 mila le presenze nelle due settimane. Soddisfatto Marco di Paola, presidente della FISE: "In Italia abbiamo il piacere di avere degli importantissimi beni ambientali e monumentali, e poter fare eventi in questi ambiti è un fatto eccezionale. La nostra policy ci impone di lasciare un posto più bello di quello che abbiamo trovato."

Una tensione verso il futuro, espressa infine anche nelle parole di Diego Nepi Molineris, Direttore Generale Sport e Salute: "lo sguardo per noi è verso un progetto che avrà una legacy futura e che si sviluppa attraverso questo meraviglioso Mondiale. L'obiettivo è far diventare i Pratoni del Vivaro a Rocca di Papa una meta certa e sicura a livello internazionale per questo magnifico sport".

Gli altri video di Sport