Piero Angela boccia l'Italia: "Si è perso il senso della collettività. Bisogna valorizzare le nostre eccellenze"

Piero Angela spiega l'Italia con gli scacchi: "Per giocare bene non bisogna mangiare subito dei pezzi ma avere una strategia - dice il divulgatore a Circo Massimo, su Radio Capital-. Noi invece ci occupiamo troppo dell'immediato. Abbiamo perso il senso della collettività. La ricetta è essere più seri, ma abbiamo perso anche questo. Ormai viviamo alla giornata, avremmo bisogno di esempi che purtroppo mancano". Nel buio, però, il conduttore di Quark vede la luce: "I problemi esistono ma si possono risolvere. Ci sono tanti giovani che studiano e sono bravi, tanta gente perbene. Basta valorizzare quello che abbiamo invece di litigare".

 

Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Gli altri video di Tecnologia