L'uomo naso che nella stanza hi-tech decide gli odori delle auto

In Giappone, nella ultra tecnologica sede della Nissan, il Technical Center di Atsugi, sono riusciti a creare una stanza unica al mondo: un ambiente asettico inodore, perfettamente sigillato con speciali apparecchiature che controllano la temperatura e l’umidità. Qui lavora Ryunosuke Ino (FOTO), “The Nose of Nissan”: è lui a indirizzare il lavoro di Peter Carl Eastland (Odor Evaluation Lead Engineer) e Tori Karl (Materials Engineer) per creare auto che abbiano profumi particolari, diversi fra Europa e Usa perché ogni continente ha le sue preferenze specifiche. La vita e il lavoro di Ryunosuke Ino sono piuttosto complicati perché per annusare ogni particolare dell’abitacolo, non basta entrare nella camera hi-tech: deve prepararsi cp molta cura. Ossia non usare detersivo quando lava i suoi abiti da lavoro, non fumare mai e non mangiare cibi dall’odore forte. E poi, una volta in servizio, dopo aver annusato un odore molto forte, per far tornare il naso ad una condizione di normale olfatto deve usare alcuni trucchi per tornare allo status iniziale. Ad esempio annusare il suo gomito per tornare alla sensibilità di partenza. Tutto per non essere influenzato nel giudizio degli odori e per dare agli ingegneri Nissan indicazioni precise su come cambiare “gusto” dell’abitacolo.

di Vincenzo Borgomeo, video di Federico Tafuni

 

Gli altri video di Tech